• Costume e società
Pagine: 205

L’America è triste

Costruzione e distruzione del mito del Watergate

La stampa, da sola, ha “sconfitto” il Presidente, questo il mito del Watergate: lo scandalo che nel 1973 ha coinvolto Richard Nixon e lo ha costretto alle dimissioni dal suo incarico. Attraverso un’analisi delle caratteristiche della Presidenza Nixon, questo libro si propone di dimostrare che il Watergate non può essere interpretato unicamente come uno scontro tra apparato politico e apparato delle comunicazioni, ma deve essere anche interpretato come “scontro istituzionale”. Dimostrando che Congresso e magistratura hanno svolto un ruolo estremamente importante nella risoluzione della crisi, e che i caratteri dell’amministrazione Nixon erano tali da determinare un tentativo di modifica della natura della presidenza, si ridimensiona così il mito secondo cui la stampa avrebbe sconfitto Nixon da sola, determinandone la caduta.
9788861784932Scarica il PDF allegatomarzo 2010
14.50 EUR

Cerca all'interno di questo libro

Scrivi una recensione (per utenti registrati)

[ Indietro ]
Home arrow Tutti i libri

Newsletter





UNI Service Soc. Coop. P.IVA 01458510227